sabato 24 settembre 2011

CROISSANT TRA STORIA E GUSTO

Il croissant in Italia comunemente chiamato brioche nelle regioni settentrionali e cornetto in quelle centro-meridionali - è una pasta dolce a forma di mezzaluna, la cui origine è tradizionalmente considerata austriaca. La sua composizione è a base di: farina, burro, uova, acqua e zucchero, con l'aggiunta di tuorlo d'uovo spalmato sulla superficie per ottenere una colorazione più dorata. La tipica forma a mezzaluna viene, in modo forse leggendario, correlata alla battaglia di Vienna del 1683 che pose fine all'assedio della città da parte dell'Impero Ottomano. Si narra infatti che, per conquistare definitivamente Vienna, abbattendo le sue poderose mura, l'Esercito Ottomano andava scavando nottetempo delle gallerie sotterranee al di sotto di queste, per minarle e fare saltare così le fondamenta. I rumori delle pale e dei picconi furono udite dagli unici lavoratori svegli a notte fonda: i panettieri. Così venne chiesto proprio a loro di inventare qualcosa che celebrasse la vittoria austriaca sul "Turcomanno", determinando la nascita del kipferl, poi divenuto celebre anche come croissant.

Nessun commento: