sabato 4 febbraio 2012

QUANDO LA CREMA PASTICCERA DIVENTA UN BUDINO AL MIGLIO!



Ingredienti:     

250 ml di latte
100 gr burro
70 gr di farina di miglio
60 gr  di zucchero
1 tuorlo
1 foglio di colla di pesce da 6 gr
1 scorza di zenzero
1 scorza di limone
Q.b di granella fine di cacao 

Procedimento:

Scaldare il latte con la scorza di zenzero  e di limone
Lavorare il turlo con lo zucchero ed il burro a temperatura ambiente 
aiutandosi con una frusta ed unire la farina di miglio setacciata
Unire poco per volta il latte privato degli aromi
Scaldare la crema a bagnomaria, appena comincia ad addensarsi
unire la gelatina  e continuando a girare fino a che la stessa non sarà
incorporata bene alla crema.
Spenellare  dei bichierini (shots) con del rum bianco (facoltativo)
e versare la crema fino ad esaurimento.
Lasciare intiepidire la crema fuori dal frigo.
Conservare gli ''shots'' in frigo per almeno 4 ore
Incidere il budino con l'aiuto di un coltello a lama fine.
sformare il budino e delicatamente farlo rotolare nella granella fine di cacao.

2 commenti:

Sonia ha detto...

molto golosa! e se il miglio e il cacao sono privi di contaminazioni è anche un delizioso dessert senza glutine :-) buon we :-)

Matteo Ghigino ha detto...

Si, infatti bisogna sempre leggere la descrizione della farina di miglio che si compra , spesso, proprio a causa dell'assenza di proteine insolubili, viene miscelata con farine di frumento.